Come scegliere la giusta casa in affitto per studenti

0
15
casa in affitto per studenti

Siamo ormai giunti a un nuovo inizio di anno scolastico e saranno sicuramente in tanti gli studenti che ancora non hanno trovato una sistemazione in affitto definitiva. Di certo la scelta dell’Università e della città dove abbiamo deciso di intraprendere la nostra carriera universitaria è importante, ma lo è altrettanto quella relativa all’alloggio che si affitterà, che dovrà essere idoneo e confortevole. In questi casi, è importante non soffermarsi alla prima casa che si visiterà, ma avere pazienza e soprattutto fare attenzione ad alcune semplici e pratiche regole, valutando bene i pro e i contro.

Alcune caratteristiche importanti per una prima selezione

Che si tratti di un’abitazione indipendente, di una stanza in un appartamento condiviso, oppure di un semplice posto letto, è importante che prima di tutto si abbia chiaro in mente quel che cerchiamo e le nostre esigenze personali, così da poter fare una prima cernita. Per prima cosa, meglio assicurarsi che ci sia l’adsl e che ci consenta di navigare in modo veloce, così da poter fare tutte le ricerche che ci serviranno per i nostri studi. Per sicurezza, meglio fare un test della velocità internet su Adsl-Test.it.

Se inoltre già sappiamo che porteremo con noi la nostra auto, sarà importante prendere in affitto solo soluzioni che prevedano un posto auto di proprietà dell’abitazione, o che comunque abbiano parcheggi gratuiti nelle vicinanze. Evitiamo invece zone a traffico limitato, che potrebbero essere solo un fastidio in più per muoversi in modo pratico e veloce.

Dove cercare

I modi per cercare un’abitazione che faccia al caso nostro sono diversi, partendo ad esempio dagli annunci pubblicati su giornali, o meglio ancora online. Se ci troviamo sul posto, anche consultare la bacheca dell’università o della mensa universitaria potrebbe farci trovare delle ottime occasioni. Se invece siamo lontani e preferiamo semplificare la ricerca e pagare qualcosa in più, potremo rivolgerci a un’agenzia immobiliare, che selezionerà per noi le soluzioni più adatte e ce ne illustrerà le caratteristiche.

L’importanza di una serena convivenza

A parte i lati più pratici, poter vivere una serena convivenza è importantissimo affinché la nostra esperienza sia piacevole, poco stressante e un bel ricordo da custodire in futuro. I nostri coinquilini, inoltre, saranno le prime persone con cui stringere un legame in un posto nuovo e sconosciuto, è importante quindi partire con il piede giusto.

Per evitare litigi e possibili difficoltà, meglio valutare la scelta anche in base alle persone che abitano già in quella casa. Cerchiamo quindi di scambiare due chiacchiere durante la nostra visita e proviamo a capire se sono persone con cui potremmo andare d’accordo. Una volta che avremo scelto e ci saremo stabiliti, inoltre, pensiamo a creare un regolamento interno che preveda il rispetto degli spazi comuni, il non mangiare cose altrui e il non toccare gli effetti personali senza prima aver chiesto permesso. Facciamo infine attenzione a non fare eccessivo rumore e a rispettare i tempi di pagamento e i turni di pulizia. Seguendo tutte queste semplici regole, di certo la convivenza sarà più semplice e meno incline a litigi e malumori.