L’amore per i tarocchi e il mondo dell’occulto sembra essere un’abitudine per il popolo italiano. Nonostante ci siano molti scettici, in realtà il numero di persone che si affidano ai call center è davvero molto alto. Molti ritenevano che internet e i nuovi mezzi di comunicazione avrebbero distrutto l’usanza di chiamare i call center, anzi, possiamo dire che la cartomanzia ne è uscita ancora più forte.

Internet è diventato uno di principali mezzi grazie a cui i cartomanti e i sensitivi riescono a farsi pubblicità. Grazie ad internet possono raggiungere persone in tutto il mondo e queste possono chiamare tranquillamente senza bisogno di spostarsi da casa o andare in qualche studio. Anche la crisi economica ha avuto un effetto positivo per questo settore. Come è possibile?

Un ruolo fondamentale è stato svolto dalla componente emotiva. Se una persona chiama una cartomante, è perché ha bisogno di sapere cosa succederà nel suo futuro e molto spesso questo desiderio va di pari passo con un momento difficile o una situazione spiacevole che sta accadendo alla persona. La crisi economica purtroppo ha avuto un impatto negativo per molti italiani: la paura di non riuscire ad andare avanti, di non potersi più mantenere dignitosamente, di non riuscire a trovare lavoro e altre paure del genere.

La crisi ha creato una grande incertezza e per molti il clima è diventato davvero spiacevole. Così tanto, che molti hanno cominciato a chiamare le cartomanti per farsi predire il futuro con i tarocchi per cercare qualche nuova speranza o avere qualche risposta che potesse essere di conforto in un momento così particolare.

Il successo del mondo dell’occulto è testimoniato da numeri e statistiche. Il fatturato medio per questo mondo, stiamo parlando di cartomanti, maghi, sensitivi ecc, è arrivato alla cifra di 8 miliardi ogni anno. Ormai gli operatori del mondo dell’occulto sono arrivati al numero di 160mila, veramente considerevole. Di fronte a questo fatturato e a questa elevata presenza di figure professionali, troviamo una richiesta di consulti giornalieri di ben 30.000 unità. Le statistiche ci dicono che quattro italiani su dieci si affidano a operatori dell’occulto per farsi predire il futuro.

Le Cartomanti della Serenità da noi intervistate ci hanno confermato che tra gli argomenti che vengono trattati maggiormente durante un consulto, troviamo l’amore con tutte le sue sfaccettature. Sono soprattutto le donne a chiamare quando hanno dei problemi riguardanti la sfera sentimentale. Molte di loro vogliono sapere se il loro ex tornerà da loro, altre sono curiose di sapere se troveranno ma il partner giusto per loro.

Gli uomini sono più interessati ad argomenti come i soldi, la fortuna o il denaro.

Proprio quello del denaro è diventato un argomento molto richiesta. A tal proposito sono aumentati anche i lavoratori nell’ambito della finanza che si affidano ai cartomanti per sapere come si evolverà questo momento di crisi. Nel 2011 erano 12 i milioni di italiani pronti a richiedere consulti di cartomanzia, ora siamo arrivati alla cifra di 13 milioni.

Si parla di una spesa media a testa di 500 euro, che vengono usate per entrare in contatto con il mondo dell’occulto, sempre per cercare di rispondere a domande e dubbi sul futuro.