Che tipo di hosting va bene per WordPress

0
177
hosting Wordpress

WordPress è diventata la scelta giusta per creare un sito Web o un blog. Secondo le ultime stime il 30% dell’intero web è realizzato con questa nota piattaforma. Tuttavia, è essenziale trovare soluzioni hosting WordPress adatte alle proprie specifiche per ottenere prestazioni migliori. Negli ultimi anni i fornitori di servizi hanno fatto notevoli progressi per rilasciare piani tecnicamente adatti ai requisiti delle piattaforme, tenendo conto delle caratteristiche di valore comparativo come spazio su disco e larghezza di banda. Nel caso di hosting WordPress, gli operatori assegnano diversi programmi per l’uso dello stesso software, che vengono adattati esclusivamente alle esigenze dirette del cliente.

Il vantaggio di avere un hosting WordPress ottimizzato

I siti web sono costituiti da pagine HTML che il browser interpreta per visualizzare il contenuto. I sistemi dinamici producono questi documenti in tempo reale e quindi, rispetto a quelli statici, richiedono una potenza di calcolo e una larghezza di banda maggiore, ovvero una serie di documenti HTML costanti o fissi. All’occorrenza, la tecnologia algoritmica di PHP (Hypertext processor) è responsabile della generazione di documenti HTML e di altre risorse. Questa tecnologia è sviluppata per elaborare computazionalmente il sito web. Quando si assume un hosting WordPress è essenziale tenere conto del numero di visitatori che si desidera incontrare e evitare di avere problemi di indisponibilità.
Per questo motivo, quando si sceglie un fornitore bisogna considerare la qualità che offre in termini di hardware. La sicurezza è fondamentale in un sito web. Il furto di dati e le truffe informatiche, sono alcuni dei casi più comuni che si verificano su Internet.
L’uso di un hosting WordPress protegge la pagina da tutto questo. Inoltre, è una garanzia per i clienti e anche per gli altri utenti. In caso di guasto, il provider si occupa di risolvere i problemi tecnici che riguardano il ​​funzionamento o gli errori che si possono verificare sulla piattaforma. Per quanto possibile, il fornitore deve condurre un’indagine e guidare il cliente nella risoluzione di determinati disguidi. Lo scopo è quello di apportare modifiche al web server per ottimizzare il suo funzionamento e avere risultati più efficienti.

Criteri da considerare per scegliere l’hosting giusto WordPress

La scelta di un hosting WordPress dipende dall’attività che si vuole svolgere. Questo va in base alle funzioni di base richieste a seconda che si tratti di una pagina web di servizi, di un e-commerce o di un blog. Inoltre è necessario adattarlo a un budget.
Il web hosting WordPress è un servizio che ospita i contenuti che formano una pagina e che sarà accessibile tutti i giorni dell’anno, a tutte le ore e da qualsiasi dispositivo collegato a internet. Non si può parlare di hosting WordPress senza menzionare un dominio. Quest’ultimo è il nome dato al sito internet e tramite il quale le persone trovano i contenuti e i file creati su una pagina.
Una volta chiarito lo scopo per cui si vuole creare un web, bisogna sapere quali sono i criteri per scegliere l’hosting WordPress.
La stessa piattaforma sottolinea gli aspetti importanti nella pagina dedicata ai requisiti.
Affinché gli utenti rimangano su una pagina ci deve essere una velocità e una stabilità di caricamento buona. La celerità del tempo è legata al SEO. Quindi se l’intervallo è breve, la pagina sarà correttamente ottimizzata per il posizionamento organico in Google. Un sito normale dovrebbe raggiungere tempi di circa un secondo e tassi di disponibilità vicini al 100%.
A seconda del tipo di hosting vengono proposte risorse che evitano determinati errori.
Il CPU o memoria RAM impediscono l’arresto anomalo della pagina o l’interruzione del caricamento se molti utenti accedono alla stessa contemporaneamente. Un web site ben ottimizzato con un upload rapido evita i problemi di utilizzo delle risorse. A volte la pagina soffre di problemi di variazioni. Quindi è necessario disporre di un backup.
Scegliere un hosting WordPress che esegue automaticamente il backup o copie di backup permette di stare più tranquilli in caso di hacker e di DDoS. In questo modo non si hanno problemi perché ci sono già dei duplicati per salvare le versioni precedenti.
Quando si sceglie un provider di hosting WordPress inoltre bisogna guardare al supporto PHP e MySQL, con versioni aggiornate, senza di loro la piattaforma non funziona. Infine bisogna considerare anche le possibili limitazioni. Per essere più precisi il numero di domini o siti web supportati, database e account di posta elettronica.