L'illuminazione è un elemento essenziale di ogni ambiente domestico, poiché consente di dare maggiore risalto agli aspetti positivi della casa, celando quelli negativi. La scelta del tipo di luce, inoltre, condiziona notevolmente la possibilità di rilassarsi al meglio, rivestendo un ruolo di primo piano riguardo al benessere all'interno delle mura della propria abitazione. In questo articolo analizzeremo nel dettaglio le caratteristiche dei dispositivi a led, per compiere una scelta più consapevole nel caso si fosse indirizzati verso questa moderna soluzione.

 

I vantaggi dell'illuminazione a led

Le case di nuova concezione presentano quasi tutte apparecchi con luce a led, che hanno radicalmente trasformato il concetto di illuminazione, rendendola più attuale ma soprattutto maggiormente efficiente. La spesa iniziale sarà certamente superiore rispetto ad altri tipi di lampadina, ma verrà ammortizzata rapidamente, grazie alla resa e alla durata nel tempo nettamente superiore. Infatti, se per una lampadina alogena si supponeva una durata media nominale che variava tra le 2.000 e le 5.000 ore, la nuova tecnologia led ha innalzato questo range con valori compresi tra 20.000 e 50.000 ore di funzionamento. Il degrado calcolato in percentuale è oggi solo 20% contro il 50% precedente garantendo quindi una efficienza nel tempo prima impensabile, mantenendo un'intensità della luce netta e costante, che non tende a diminuire a seguito dell'usura.

La manutenzione richiesta è pertanto quasi totalmente azzerata, grazie all'efficienza garantita a lungo termine, che non richiede alcun tipo di intervento umano. I dispositivi a led, inoltre, permettono il consumo di una quantità di corrente decisamente inferiore al normale, garantendo un notevole risparmio in bolletta a fine mese. La dimensione delle lampadine è nettamente ridotta rispetto a quelle alogene, risultando anche più gradevole alla vista una volta montata. L'aspetto innovativo di questo tipo di illuminazione è la mancata emissione di raggi UV e infrarossi, che evita pertanto che il dispositivo si scaldi eccessivamente risultando pericoloso per coloro che inavvertitamente potrebbero urtarlo.

Tale modalità assicura così una maggiore sicurezza anche nei confronti dei più piccoli, che in maniera del tutto accidentale potrebbero bruciarsi con un prodotto tradizionale.
La resa cromatica è piuttosto piacevole, consentendo la scelta tra una luce calda, più adatta a creare un clima intimo e rilassante, e quella fredda, migliore in contesti più formali e che richiedono una maggiore attenzione. Per stabilire se una luce è calda o fredda è necessario leggerne la temperatura espressa sulle confezioni con la lettera K (Kelvin). Fino a 3.300 k la luce sarà calda, tendendo al rosso per valori via via più bassi; da 3.300 a 5.300 k risulterà bianca o neutra mentre sopra la soglia dei 5.300 k viene definita fredda; aumentando la temperatura, la luce emessa tenderà al blu. Infine, và sottolineato che montare un corpo illuminante con funzionalità a led limita di molto l'emissione di CO2 nell'ambiente, a favore del pianeta in cui viviamo.

 

I luoghi più adatti per utilizzare i dispositivi a led

Se parliamo di toni caldi, essi si adattano perfettamente a quegli spazi dove abitualmente ci si rifugia per una dose di meritato relax dopo una giornata di lavoro. È consigliabile perciò, posizionare una bella lampada con luce di questo tipo in soggiorno, per godere della lettura di un libro, o in camera da letto, dove il livello di attenzione tende a scemare a favore di un clima più intimo e familiare.; questa gradazione si addice perfettamente anche alle camerette dei bambini. Queste tonalità si adattano perfettamente anche a locali di pubblico intrattenimento, come ristoranti e pub, dove le persone si riuniscono per rilassarsi e godere della reciproca compagnia, necessitando di un clima sereno e soffuso. Una cromia fredda, invece, si inserisce perfettamente in realtà come gli studi specialistici e gli ospedali, in quanto contribuisce a mantenere sempre salda l'attenzione e donare una veste formale a tutto l'ambiente circostante.

In linea generale una illuminazione con lampadine led, adeguatamente e strategicamente progettata, permetterà di far risaltare gli angoli migliori o gli oggetti di maggior pregio, magari direzionando dei faretti dal soffitto in modo da mettere in risalto le qualità della casa. Se desiderate quindi dotare la vostra abitazione o il vostro locale commerciale di un sistema di illuminazione moderno ed ecologico, quello a led fa esattamente al caso vostro, in quanto vi consentirà un notevole risparmio di energia pur mantenendo un'alta efficienza luminosa per tutto il ciclo di vita della lampadina. Piattaforme come casa-luce.it, metteranno a vostra disposizione una vastissima offerta di soluzioni per tutte le tasche.