Le luci natalizie visibili nei piccoli borghi e nelle grandi città italiane, quali sono le migliori?

Ogni anno, durante il periodo natalizio, qualsiasi città si illumina con colori festosi e luminarie per le vie cittadine, ma alcuni luoghi in Italia con il passare degli anni, hanno fatto di queste lucine un vero e proprio punto di riferimento nella città, diventando così un evento famoso sul territorio nazionale ed estero e portando migliaia di persone alla visita delle fantastiche luminarie natalizie. In questo articolo vogliamo illustrare quelle che sono le cittadine che hanno dedicato più impegno e tempo alla realizzazione delle luminarie natalizie, portandole ad esser un punto di ritrovo turistico per tutti i curiosi che hanno voglia di restare a bocca aperta con le illuminazioni davanti agli occhi.

Ecco qui per voi la lista delle luminarie natalizie più belle d’Italia!

 

Luminarie di Salerno

Luminarie Salerno: dal 2006 l’illuminazione natalizia della città. Proprio così, perché mentre l’Italia pensava a festeggiare il campionato del mondo calcistico vinto, Salerno si stava preparando all’organizzazione dell’evento che ad oggi è divenuto il più famoso della città, stiamo parlando delle luci d’artista.
Sono decine le strutture illuminate e le luminarie sparse in ogni angolo nascosto della cittadina campana, si tratta di una preparazione molto lunga ed articolata ed un’installazione che resta al suo posto per quasi tre mesi, da Novembre fino a Gennaio, un vero e proprio evento che unisce tutta la città in un insieme di colori ed un’atmosfera magica, degna del Natale.
Da pochi anni è presente anche un’applicazione, realizzata appositamente per permettere in modo semplice ai turisti di individuare la collocazione delle luminarie natalizie.

 

Luminarie di Torino

Dopo aver parlato delle luci d’artista di Salerno è quasi d’obbligo citare l’evento da cui hanno avuto inizio, ovvero quelle di Torino, perché per l’appunto, le luminarie di Salerno sono in realtà una subordinazione di quelle del capoluogo piemontese.
L’organizzazione dell’evento è molto simile a quella di Salerno, diverse strutture luminose sono sparse nelle piazze e vie principali della città, ed anche qualcuna in luoghi più nascosti, regalando agli spettatori composizioni artistiche ed illuminazioni scenografiche dei palazzi, riuscendo così ad ottenere un evento che fa affluire a Torino migliaia di persone fin dal 1998, un vero e proprio punto forte della città!

 

Luminarie di Scorrano

Se vogliamo parlare d’importanza è il momento di citare le luminarie più scenografiche del mondo, ma la cosa assurda ed impensabile è che ad organizzarle è un piccolo paesino pugliese, quello di Scorrano, che conta poco più di 7000 abitanti, un luogo che al di fuori delle luminarie sarebbe rimasto nascosto e poco visibile, tra i tanti e diversi paesi della Puglia.
Qui non esistono applicazioni o mappe, anche perché le luminarie natalizie sono veramente immense e scenografiche, vi basterà arrivare nel piccolo paesino per capire dove si trovano e restar meravigliati a contemplarle con gli occhi spalancati. Un vero e proprio spettacolo realizzato con tanto impegno e dedizione dagli abitanti del posto!

 

Luminarie di Gubbio

Le luminarie natalizie di Gubbio non sono come quelle di cui abbiamo già parlato, bensì si tratta di luci prettamente natalizie che si sviluppano con lo scopo di realizzare un immenso albero di natale posto sulla superficie del monte Ingino.
Pensate che per la realizzazione vengono utilizzati oltre 8000 metri di cavi che creano moltissimi effetti speciali, creando così un mix tra colori e figure che illuminano per riflesso l’intera città di Gubbio. Un altro grande spettacolo da andar a vedere fino al giorno dell’Epifania!

 

Luminarie di Cesena

Anche in Romagna ci sanno fare con le illuminazioni e Cesena è proprio il grande esempio, il simbolo per eccellenza delle luminarie natalizie di Cesena è una grande sfera illuminata di rosso ed alta ben 15 metri, rigorosamente posta in Piazza Almerici.
Oltre alla grande sfera però le luminarie natalizie di Cesena sono sparse in ogni angolo della città tra la casa di Babbo Natale, il Presepe, il grande albergo di Natale ed il Duomo cittadino, il tutto unito da diverse iniziative natalizie che convincono sempre più persone a visitare la cittadina romagnola nel periodo di Natale!

 

Quelle elencate sono le principali città che nel corso degli ultimi anni sono riuscite a realizzare con delle semplici luci un vero e proprio punto di interesse da visitare nel periodo natalizio. La realizzazione non è sempre semplice ed a volte richiede preparativi per l’intero corso dell’anno, così come per le luci d’artista di Salerno e Torino, ma anche se i preparativi sono più brevi, vi assicuriamo che ognuna delle destinazioni sopra elencate merita una visita nel periodo natalizio! Non vi resta che organizzare a partire!!!