La bicicletta elettrica pieghevole è un mezzo di trasporto capace di chiudersi: progettata per spostarsi in città, è leggera come una normale bici ma allo stesso tempo comoda grazie alla pedalata assistita. Ecco dunque una guida all’acquisto contenente una classifica dei 6 migliori modelli di biciclette elettriche pieghevoli a pedalata assistita per tutte le esigenze quotidiane con tanto di pro e contro. Si tratta forse di una delle invenzioni più brillanti dell’ultimo periodo. Non è più una novità transitoria, ma una vera e propria rivoluzione di un prodotto che viene distribuito ad un pubblico del tutto nuovo. Questo singolare modello di bicicletta concede il beneficio di poter flettere il telaio e diventare molto ristretta nelle dimensioni in modo tale da poter essere messa da parte comodamente dove si vuole e di poterla trasportare ovunque senza correre il rischio che venga sottratta da qualche malintenzionato. Dal momento che sono stati affermati sia il comfort che l’efficacia di questo prodigioso biciclo, si è pensato di sostenerne l’impiego tramite il Decreto Rilancio che consente di godere di sostegni economici per procedere all’acquisto. Quello delle e-bike non è solo un avvenimento, ma una realtà confermata tanto che le grandi griffe di biciclette come Aimado, Valentini, Nilox e tanti altri hanno capitalizzato per ingrandire i loro modelli con la pedalata assistita. In collaborazione con il sito www.migliorebicielettrica.it abbiamo stilato una lista delle migliori migliori biciclette elettriche pieghevoli.

Biciclette elettriche pieghevoli: Le magnifiche 6!

Un modello in vetta alla classifica di bici elettriche pieghevoli può arrivare a costare quanto un’auto di classe medio-bassa, ma è anche vero che ci sono molte offerte a buon mercato che mirano al miglior rapporto qualità-prezzo. Ecco una lista dei 6 migliori modelli di biciclette elettriche pieghevoli di classe media:

  1. Argento Piuma è un’eBike flessibile ideale per l’uso giornaliero. Questo straordinario mezzo di trasporto può fare affidamento su impugnature in eco-pelle, cerchioni in alluminio e raggi neri. Come se non bastasse per agevolare l’asporto della batteria e dunque per poterla alimentare a casa, il piantone del sellino è sollevabile. Il motore elettrico presenta 250 W di potenza (limite permesso dalla legge), 30 Nm di coppia e può arrivare ad una velocità pari a 25 Km/h. La batteria da 375 Wh consente un’autonomia fino a 70 Km. Semplice da reclinare, la bicicletta possiede ruote da 20 pollici e di un visualizzatore con cui guidare le sue operazioni tra le quali i 3 piani di soccorso. Ha un peso di 22 Kg, quindi è un prototipo abbastanza pesante e non è dotato di uno schermo. Argento Piuma regge fino a 100 Kg. Il fabbricante inserisce una polizza Axa per guasti.
    https://www.amazon.it/dp/B088DVGHHD?tag=hdblit-api-21&linkCode=osi&th=1&psc=1&smid=A11IL2PNWYJU7H
  2. Gocylce GX è una bicicletta elettrica unica a 360 gradi. Esteticamente elegante, abbraccia un telaio in carbonio/magnesio che consente di moderare notevolmente il peso. L’eBike sulla bilancia fa registrare soltanto 15,5 Kg. Creata per la massima maneggevolezza, può essere richiusa senza problemi ed una volta fatto ciò occupa pochissimo spazio. Per quanto riguarda la parte tecnica possiede un motore da 250 W in grado di aiutare durante la pedalata fino a 25 Km/h. Il generatore ha una capacità di 375 Wh e promette un’autonomia fino a 80 Km. I freni sono a disco idraulici. Gocycle GX è anche wireless e infatti per mezzo di un’app sarà possibile in modo concreto e semplice coordinare tutte le attività e le modalità di utilizzo. Grazie ad una base per smartphone, è possibile mutare il proprio telefono in una specie di cruscotto computerizzato. Le ruote sono da 20 pollici con un sistema di sbottono immediato. Il peso massimo sostenibile è di 100 kg. Purtroppo non è un modello che possono permettersi tutti e il manubrio non può essere calibrato.
    https://www.amazon.it/dp/B07ZHJ27Y1?tag=smartdomoti09-21&linkCode=ogi&th=1&psc=1
  3. Gocycle GS è la secondogenita della GX. Propone sempre un look odierno ingemmato, grazie all’uso del magnesio il peso è stato racchiuso in soli 16,5 Kg. E’ facile da reclinare per merito di un meccanismo di sgancio veloce e sicuro delle ruote, inoltre la bici occupa pochissimo spazio. Il motore elettrico ha una potenza di 250 W e presenzia il ciclista sino a 25 Km/h. Ha un generatore da circa 300 Wh che tollera un’autonomia che può spingersi sino a 65 Km. La bici assicura la massima precauzione grazie a freni a disco idraulici. Le ruote sono da 20 pollici e il peso massimo consentito è di 100 Kg. Gocycle GS è una bici ad alta tecnologia, difatti grazie ad un’applicazione per smartphone iOS ed Android è possibile dirigere e monitorare molti aspetti tecnici del biciclo. Questo modello presenta gli stessi svantaggi del modello precedente.
    https://www.amazon.it/Gocycle-GS-Bicicletta-pieghevole-bianco/dp/B07ZH92VC3/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=gocycle+GS&qid=1611069904&s=sports&sr=1-1
  4. Himo Z20 è una eBike piegabile di Xiaomi provvista di una struttura in alluminio dal peso totale di 21,6 Kg. Il motore possiede una potenza di 250 W e sostiene i ciclisti sino a 25 Km/h, come previsto dalla legge. Il generatore da 360 Wh garantisce più di 650 sequenze di ricarica, consente alla bici di avere a disposizione un’autonomia sino a 80 Km. E’ dotata di un cambio a 6 rapporti, copertoni da 20 pollici e il peso massimo consentito è di 100 Kg. Inoltre nel sellino è inserita una piccola pompa per gonfiare le gomme. L’unica manchevolezza che ha è quella di non essere in grado di ammortizzare.
    https://www.amazon.it/HIMO-C20-Bicicletta-Pieghevole-ausiliaria/dp/B07Z3H67TS/ref=sr_1_8?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=349OTTJLMY135&dchild=1&keywords=himo+z20&qid=1611070495&s=sports&sprefix=himo+z2%2Csporting%2C286&sr=1-8
  5. NCM London NCM è un biciclo elettrico richiudibile che si contraddistingue per una caratteristica tecnica fondamentale: ovverosia la batteria da 540 Wh. Ciò le permette di poter usufruire di un’autonomia sino a 90 Km avvalendosi del livello Eco. Purtroppo, il mezzo non è leggero dal momento che sulla bilancia pesa oltre 24 Kg. Il motore elettrico da 250 W ha 6 livelli di soccorso e presta un ausilio al ciclista fino a 25 Km/h. La bicicletta ha una porta USB tramite la quale ricaricare i propri congegni elettronici mentre ci si muove. Il motore le permette di far muovere le 2 ruote ad una velocità di 7 km/h senza pedalare. La struttura pieghevole fa in modo che la bici possa essere rinchiusa anche negli spazi più angusti e senza il bisogno di ricorrere all’utilizzo di utensili. Oltre al problema del peso, questa bicicletta è poco confortevole per le persone dalla statura alta ed il portapacchi non è molto pratico da utilizzare.
    https://www.amazon.it/dp/B07NDVYHQZ?tag=hdblit-api-21&linkCode=osi&th=1&psc=1&smid=A2GX77CDOJ0YAC
  6. Per coloro che sono in cerca di una bici elettrica pieghevole dal prezzo appetibile, tra le migliori citate in questa classifica c’è anche l’i-bike i-Fold 20. Anche questo prototipo con ruote da 20 pollici è tra i più pesanti (24 Kg), ma ha un telaio abbastanza maneggiabile ed un sistema di chiusura facile e veloce. L’i-bike i-Fold dispone di freni a disco, cambio individuale, una forcella ammortizzata ed un motore ”senza spazzole” posteriore con una potenza pari a 250 W. Attraverso il comodo schermo LCD è possibile scegliere tra 3 livelli di soccorso in modo da optare per la tipologia di aiuto del motore che si richiede. La batteria è è da 288 Wh ed ha un’autonomia molto ridotta (30 Km). Il processo di rifornimento dura circa 6 ore. Inoltre tra i vantaggi c’è anche la fattibilità di ricaricare altri congegni elettronici tramite la porta USB.
    https://www.amazon.it/dp/B075MJL15R?tag=smartdomoti09-21&linkCode=ogi&th=1&psc=1